Software

strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client0/web3/web/modules/book/book.module on line 559.

Al software viene affidata una larga parte del funzionamento del sistema. Praticamente tutta la sicurezza dipende da SW opportuno. Infatti, per ridurre il costo del sistema, è necessario ridurre al minimo la parte "fisica" (HW, da replicare in ogni installazione), a favore di quella "logica (SW, che si riutilizza).

Oltre a gestire le funzioni di comunicazione comuni a tutti i nodi, per ogni nodo dovrà essere caricato del SW che gestisca anche alcune funzioni specifiche, diverse da nodo a nodo. Quando possibile, sempre in un'ottica di riduzione dei costi, si tenterà di inserire nel chip di comunicazione anche il SW per queste funzioni aggiuntive, ma sempre senza sacrificare le funzioni base.
Alcune delle funzioni "extra" desiderate:

  • Sistema "trappola" (l'impianto viene apparentemente disinserito, ma viene comunque generato un allarme silenzioso di "disinserimento sotto costrizione") -- detto anche duress code
  • Gestione di livelli/capability/zone
  • Gestione tastiera / display
  • Servizio "notarile" (passivo) di coerenza dei segnali sul bus dati

Ovviamente, anche il SW comune a più oggetti (per es. la gestione tastiera) può essere reso modulare sia per abbattere i costi, sia per evitare errori implementativi che potrebbero minare la sicurezza (un esempio è la scansione della tastiera: il metodo classico genera un pattern radio facilmente identificabile, il metodo sicuro, oltre ad essere più efficiente, non genera pattern radio!).